La magia dell’autunno in Tenuta de l’Annunziata

4 Shares
4
0
0
In Tenuta de l’Annunziata, l’oasi verde di Uggiate Trevano, a pochi chilometri da Como e dal suo  lago, la stagione autunnale è ormai entrata nel vivo e per celebrarla al meglio ogni proposta è pensata per il benessere degli ospiti.

Nel Bosco Bioenergetico di 13 ettari (il più grande d’Europa), infatti, l’autunno diventa un momento di rinascita grazie a percorsi esperienziali pensati per rigenerare corpo e mente. Tra questi, Il Bagno di foresta, pratica che affonda le proprie origini nella tradizione giapponese e consiste in un’immersione consapevole fra le piante secolari per ripristinare il proprio equilibrio psicofisico, e la Camminata contemplativa pensata per esplorare a fondo i cinque sensi ed entrare ancora di più in contatto con se stessi, attraverso esercizi di meditazione.

Un’immersione della natura per la rinascita di corpo e mente

Il bosco d’autunno è caratteristico non solo per il poetico foliage, con le sue sfumature dorate, ma anche per i frutti che sa offrire, perfetti per un’appagante sosta gourmet. I gustosi ingredienti autunnali sono infatti protagonisti nei piatti pensati dallo Chef Salvatore Musso per il ristorante Quercus.

Castagne, zucca, funghi e mirtilli sono solo alcuni degli elementi che compongono il perfetto equilibrio di sapori sapientemente combinati per dare vita a una proposta completa.

La natura e le materie prime genuine contraddistinguono da sempre l’identità del Quercus, per questo ogni piatto è un’esperienza sempre nuova e tutta da scoprire. Il menu pensato dallo chef è un vero e proprio inno alle primizie autunnali come L’Orto di Quercus in Autunno, fresche verdure di stagione da assaporare in differenti cotture, il Ri-sottobosco con porcini, castagne tostate, scalogno, polvere di zucca e foglie, il Salmì di selvaggina con mirtillo e purè di patate rosse e le Castagne della Tenuta con cioccolato bianco e meringa.

In questo periodo dell’anno ricorre anche la notte più spaventosa di sempre, quella di Halloween, e quindi perché non addentarsi con il gusto tra i sapori di un bosco misterioso? La natura compie la sua magia offrendo ingredienti dalle proprietà straordinarie che lo chef Musso trasformerà in uno speciale menu pensato per celebrare la Halloween Night del 31 ottobre: dal Fantasmino di zucca con anima di Fassona, al Raviolone del Conte con ragù di Tenuta e salsa ai funghi, dalla Torta della Duchessa di Halloween con cioccolato e nocciole al classico “Dolcetto o Scherzetto?”.

Una fattoria del benessere

Anche la Spa di Tenuta, vera e propria “fattoria” del benessere, propone programmi pensati per sfruttare al meglio gli orari definiti dal bioritmo quotidiano, partendo dal mattutino Good Morning Relax, che include anche la prima colazione al Quercus, proseguendo con le Coccole di benessere con peeling e massaggio mani e concludendosi con After Work Spa & Relax, un rituale pensato per scaricare lo stress accumulato durante una giornata di lavoro.

Per il “ponte” di Halloween la Spa proporrà trattamenti leviganti e nutrienti per viso e corpo a base di zucca, ingrediente ricco di vitamina C, vitamina B6 e vitamina D.

L’esperienza si concluderà con una tisana “stregata” e con succo fresco di mirtilli di Tenuta, conosciuto per le proprietà antiossidanti.

Alla scoperta della Tenuta de l’Annunziata

Natural Relais nato dal recupero di un’antica proprietà a lungo abbandonata, la Tenuta si trova nel territorio di Uggiate Trevano, a circa venti minuti dalle sponde del Lario e dalla città di Como. Da sempre meta di escursioni da parte degli abitanti della zona per via delle ampie aree boschive, la Tenuta è stata acquistata nel 2007 dalla famiglia Guffanti-Pezzoli che in pochi anni l’ha trasformata in un’oasi di pace votata all’accoglienza sostenibile e alla valorizzazione del patrimonio ambientale nel quale è immersa. La filosofia che permea l’intera proposta è espressione di una concezione olistica del benessere che trova il suo massimo compimento proprio nel rapporto uomo-natura.

Quattro le anime di Tenuta de l’Annunziata: il Relais, con 20 camere, il Ristorante Quercus, la SPA e il Bosco Bioenergetico. 

Nel 2015 il bosco è stato studiato e mappato dall’eco-designer e bio-ricercatore Marco Nieri che ha individuato ben quaranta alberi la cui bioenergia crea condizioni tali da permettere a chi vi sosta per almeno quindici minuti di abbassare il livello generale di stress e aumentare il proprio benessere complessivo. Grazie a dei percorsi studiati ad hoc, nel bosco di Tenuta de l’Annunziata (unico in Europa per estensione) è quindi possibile praticare la Forest Therapy. La natura è protagonista anche della proposta gastronomica del Ristorante Quercus, improntata su ingredienti stagionali e materie prime provenienti dalle farm di proprietà o da aziende agricole selezionate della zona, interpretati ogni giorno con maestria e ricette naturali che ne valorizzano sapori e aromi. I piatti in menu nascono quindi dall’incontro tra la tradizione locale e i sapori e i colori che le stagioni e il territorio sanno donare.

 

4 Shares
You May Also Like